FANDOM


Albert Wesker

Albert Wesker è il diabolico ex leader del team STARS e il principale antagonista dei videogiochi Resident Evil.

StoriaModifica

Primi anni di vitaModifica

Albert Wesker è nato da genitori che possedevano geni intellettualmente superiori agli altri. Lui e una dozzina di altri bambini sono cresciuti come "bambini Wesker", un progetto della Umbrella Corporation, che ha dato ad Albert il suo cognome. Dimostrò una promessa ancora maggiore degli altri, cosa che piacque molto a Ozwell E. Spencer, il presidente dell'Umbrella, che vide che il ragazzo aveva ciò di cui i suoi figli avevano bisogno. Albert divenne uno degli impiegati della Umbrella all'età di 17 anni e divenne un promettente membro della corporazione, sotto lo sguardo attento di Spencer, ignaro delle vere intenzioni del presidente o delle sue origini. Wesker divenne ricercatore presso il Management Training Facility sotto il Dr. James Marcus nel 1977. Mentre era lì, fece amicizia con William Birkin, un altro tirocinante che sarebbe stato anche il suo rivale, e la coppia fece da compagna e complici per anni dopo. Marcus trovò che Wesker e Birkin erano i suoi due migliori apprendisti e che i due erano alcune delle poche persone di cui si fidava. Quando la struttura di formazione è stata chiusa, i due sono stati trasferiti nella struttura di ricerca nelle montagne Arklay dove hanno continuato le ricerche sul virus del tyrant per 13 anni. Wesker e Birkin sono passati attraverso tre stadi del T-Virus durante la loro ricerca, culminando infine nel terzo stadio, il Tyrant, nel 1988. I due hanno poi ricevuto l'ordine di eliminare il Dr. James Marcus e rubare la sua ricerca sul T-Virus. Più tardi, quando Spencer approvò le ricerche di Birkin sul G-Virus nel 1991, Wesker iniziò ad avere i suoi dubbi sulle intenzioni del presidente e chiese di essere trasferito nell'Ufficio di Intelligence dell'Umbrella.

Traditore della STARSModifica

200px-RE Albert Wesker

Wesker come leader della STARS

Cinque anni dopo, Wesker si unì a una nuova filiale del dipartimento di polizia di Raccoon City (che decise di chiamare "Special Tactics and Resue Squad" o "STARS in breve"). Svolse il ruolo di doppio agente per Umbrella, dando loro informazioni su tutte le indagini di polizia, in modo che le loro azioni illegali non venissero scoperte.Nel 1998, una serie di omicidi cannibali sorsero sulle montagne di Arklay, che in origine erano ritenute opera di una setta, tuttavia Wesker e Umbrella sapevano che questo è stato davvero il segno di un'epidemia di T-Virus. Sebbene originariamente ordinato dall'Umbrella per tenere il team STARS fuori dalla situazione, le proteste pubbliche hanno costretto Wesker a inviarli. Poi sono stati dati nuovi ordini, spedito STARS nell'area del focolaio e li usa come i soggetti di prova contro gli B.O.W. Wesker è stato inviato per la prima volta nella Squadra Bravo e lui e Birkin sono stati quindi costretti a riprendere il controllo della Umbrella Training Facility. Realizzare questo è stato impossibile grazie al risorto James Marcus, Wesker d Ho deciso di distruggere la struttura e ho capito che questo era il momento perfetto per lasciare l'Umbrella e perseguire i propri interessi. Ha incontrato e distrutto l'esperimento fallito, il T-001, prima di imbattersi in Sergei Vladimir, capo delle organizzazioni paramilitari dell'Umbrella e del fidato colonnello di Spencer. Ricordò a Wesker che la sua missione era reclamare la struttura, sebbene Wesker sottolineò che l'epidemia del T-Virus aveva infettato troppo dell'area e che intendeva distruggere la struttura, dal momento che non ne aveva più alcuna utilità. Sergei ricordò a Wesker che non era lui il responsabile e che non poteva semplicemente fare quello che voleva. Ha quindi ordinato al suo Ivan Tyrant di attaccare Wesker, che ha combattuto il B.O.W. abbastanza felicemente, vedendolo come una possibilità per un vero divertimento. Durante il combattimento, le esplosioni nella struttura iniziarono a esplodere, permettendo a Wesker di congedarsi. Il giorno dopo, tutti i contatti con il Bravo Team erano andati persi e così Wesker ha inviato l'Alpha Team. Arrivati ​​sul posto, sono stati attaccati da un branco di Cerberus (cani infetti dal T-Virus) e si sono trovati abbandonati dal loro pilota, Brad Vickers. Furono costretti a ritirarsi in un palazzo vicino, quello dove Wesker aveva precedentemente lavorato. Dopo aver ordinato a tutti di dividersi, Wesker scomparve e lasciò i sopravvissuti, Jill Valentine, Chris Redfield e Barry Burton, a badare a se stessi. C'erano solo sei membri STARS rimasti a questo punto, composti dai membri sopravvissuti di Alpha Team e dagli ultimi due membri del Bravo Team, Rebecca Chambers ed Enrico Marini. Per garantire il suo successo, Wesker ha fatto in modo che Barry seguisse i suoi comandi minacciando la sua famiglia. Tuttavia Jill trovò Enrico, che aveva scoperto cosa stava succedendo, ma prima che potesse compromettere l'operazione di Wesker, Wesker lo uccise. Nonostante questo Chris e Jill alla fine sono riusciti a scoprire la verità e hanno distrutto il T-002 Tyrant, insieme alla struttura. Tuttavia, sconosciuto a tutti gli altri, Wesker aveva iniettato un virus sperimentale in se stesso che aveva ottenuto da William Birkin.

1235163309-wesker

Wesker rinato

Ha permesso al tyrant di ucciderlo apparentemente e, quando tutti se ne sono andati, il virus lo ha rianimato, dandogli forza sovrumana, agilità, velocità e rigenerazione. Tuttavia il virus ha comportato la perdita della maggior parte dell'umanità di Wesker, trasformando i suoi occhi in un colore acceso con fessure simili a gatti per pupille. Dopo la sua rianimazione, realizzò che il suo tyrant era stato distrutto e tentò di rubare i dati dalla struttura. Ma Wesker ha scoperto che i dati erano stati trasferiti alla base in Russia e che era stato escluso dal programma per computer avanzato, la Regina Rossa. Giurando vendetta su STARS e la Regina Rossa, Wesker fuggì dalla struttura, spazzando via i restanti B.O.W. senza molto sforzo, meravigliandosi dei suoi nuovi poteri. Tuttavia, mentre stava scappando, Wesker si ritrovò inseguito da Lisa Trevor, che sembrava determinata a distruggere l'uomo che l'aveva sperimentata e deformata. Notando come sembrava quasi invincibile dopo aver svuotato tutte le sue armi in lei, Wesker usò le sue nuove abilità per abbattere un lampadario su Lisa, finalmente mettendola a tacere.

Raccoon City OutbreakModifica

Sebbene gran parte della sua trama fosse fallita, Wesker riuscì comunque a trovare una posizione di alto rango in uno dei misteriosi rivali della Umbrella "l'Organizzazione". Decidendo di mantenere la sua illusione di morte, Wesker operò attraverso le spie e l'Organizzazione. Quando l'epidemia del T-Virus ha colpito Raccoon City, ha inviato una spia, Ada Wong, per recuperare un campione del G-Virus di Birkin. Ha avuto successo, con grande piacere di Wesker e dell'Organizzazione.

Rockfort Island / incidente del laboratorio antarticoModifica

178px-Wesker dsc

Wesker come parte dell'HCF

Wesker ha guidato un attacco da parte dell'HCF, una squadra d'assalto pesantemente armata, in un attacco alla struttura dell'Umbrella sull'isola di Rockfort, rilasciando il T-Virus nel processo. L'intento era quello di ottenere un campione del virus T-Veronica, la creazione di Alexia Ashford. Con il T-Virus che contaminava l'area e gli B.O.W. rilasciati dal contenimento, Wesker era facilmente in grado di muoversi liberamente all'interno della struttura e cercare il suo obiettivo. Tuttavia lui ei suoi uomini non hanno trovato alcun segno di Alexia Ashford, che era l'unica persona conosciuta a ospitare il virus. Wesker si è messo in viaggio per trovare l'impianto antartico, che aveva anche subito un'epidemia di T-virus dai dipendenti che erano fuggiti dall'impianto Rockfort. Mentre era lì, Wesker si imbatté nel suo vecchio subordinato, Chris Redfield, che era venuto a cercare sua sorella Claire. Dopo aver tentato di costringere Alexia a consegnare un campione di virus T-Veronica, è stato respinto dalle sue stesse abilità. Wesker lasciò quindi Chris per occuparsi di Alexia e riuscì a proteggere un campione del virus dal corpo di Steve Burnside. Dopo che la base ha iniziato la sua sequenza di autodistruzione, Wesker ha catturato Claire in modo da costringere Chris a combatterlo. Mentre è riuscito a dominare la battaglia con le sue abilità sovrumane, Chris si è rifiutato di dargli una facile uccisione. Wesker stava per colpirlo quando un'esplosione mandò una colonna di fuoco tra di loro. Ha dichiarato che Chris è stato fortunato e che la prossima volta, la fortuna non sarebbe stata sufficiente per salvarlo. Wesker è fuggito in un sottomarino dell'organizzazione e non sarebbe stato fino a 8 anni dopo, lui e Chris si sarebbero incontrati di nuovo.

Affari con Javier HidalgoModifica

Quattro anni dopo, Wesker ricevette un contatto da Javier Hidalgo, leader di un cartello della droga sudamericano, "Serpenti Sacri". La moglie di Javier, Hilda, aveva contratto una malattia mortale dieci anni prima e un ex ricercatore dell'Umbrella gli aveva fornito il T-Virus per aiutarla. Ora sua figlia, Manuela, aveva contratto la stessa malattia e Javier voleva l'aiuto di Wesker. In cambio di una grossa somma di denaro e una parte dei suoi affari, Javier è stato fornito con il virus T-Veronica, oltre a istruzioni specifiche su come usarlo. In seguito Wesker osservò il corpo mutilato di Javier cadere attraverso il binocolo dopo essersi mutilato e fu ucciso da Leon S. Kennedy e Jack Krauser.

Incidente della struttura russaModifica

Wesker-umbrella

Wesker durante l'incidente della struttura russa

Un anno dopo, Wesker si infiltrò nella struttura Umbrella in Russia mentre Chris e Jill stavano lanciando un assalto per distruggere il nuovo B.O.W., T.A.L.O.S. Wesker si fece strada attraverso i sottolivelli fino a quando non affrontò di nuovo Sergei Vladimir, che ordinò il suo due Ivan Tyrant per uccidere Wesker. Con le sue nuove abilità superumane, sconfisse i due Ivan senza molto sforzo e continuò nella struttura, finendo infine nella sala di controllo della Regina Rossa. Mentre Jill e Chris hanno combattuto e distrutto T.A.L.O.S., Wesker ha assunto Sergei, che si è mutilato con il T-Virus. Ha quindi scaricato i file dalla Regina Rossa, prima di cancellare la memoria del computer. Poco dopo, Wesker presentò forti prove contro Umbrella in tribunale, affermando di essere un amico personale del CEO, assicurando che la compagnia fosse chiusa. Con tutte le informazioni di cui aveva bisogno a portata di mano, Wesker giurò che lui e Spencer si sarebbero incontrati di nuovo e che sarebbe stato lui a inaugurare un nuovo futuro.

Partecipare con TricellModifica

In seguito Wesker contattò Tricell, un'altra società farmaceutica, che generosamente lo compensò per tutte le informazioni di Umbrella. Iniziò quindi segretamente a lavorare con loro e iniziò un ulteriore lavoro indipendente che teneva segrete all'Organizzazione. Una persona che catturò l'interesse di Wesker fu Excella Gionne, una dipendente di Tricell e una discendente dei fondatori originali della compagnia, grazie alla sua intelligenza e ambizione, molto simile alla sua. Dopo aver deciso che poteva rivelarsi una risorsa preziosa, Wesker aiutò Excella a scalare la scala aziendale di Tricell. Era anche affascinata da Wesker al punto in cui lei era romanticamente attratta da lui. Non ha restituito questi sentimenti a causa della sua personalità insensibile, ma non ha fatto sapere a Excella ciò per tenerla dalla sua parte.

Rubare Las PlagasModifica

Dopo la caduta di Umbrella, Wesker iniziò a creare una nuova Umbrella usando le informazioni che aveva recuperato dalla Umbrella's Caucasus Facility. Ma per realizzarlo, avrebbe avuto bisogno di una grande quantità di risorse e di ricchezza, così ha iniziato a vendere campioni dei virus di Umbrella ai loro concorrenti. Mantenne i suoi piani segreti ai suoi superiori nell'Organizzazione, ma avevano cominciato a diventare sospettosi delle azioni di Wesker. Recentemente Tricell si era interessato al nuovo parassita di Las Plagas e aveva cercato di acquisire un avanzato Plaga di controllo, sviluppato da Osmund Saddler. Wesker ha stretto un accordo con loro e ha inviato il suo vecchio subordinato, Ada Wong, per rubare un campione, mentre lui la monitorava con un feed video digitale, contattandola per ricevere rapporti e informazioni e per darle nuovi ordini. A causa della scadenza prevista, Wesker ha inviato la sua nuova recluta, Jack Krauser, per aiutarla. Non è noto se si fidasse di uno più dell'altro, ma li considerasse semplicemente come pedine sacrificabili. Alla fine, Ada è tornata vittoriosa, ma ha incrociato due volte Wesker, assegnandogli una Plaga Subordinata modificata e inviando quella reale all'Organizzazione. Questo ha solo bloccato i suoi piani leggermente da quando Tricell gli ha comunque dato un grande compenso per questo diverso campione. Ben presto Wesker lasciò l'Organizzazione, riuscendo facilmente a nascondersi da loro da quando lo faceva da anni con Umbrella.

Incontro finale con SpencerModifica

150045-Spencer wesker castle

Wesker parla con Spencer

Wesker aveva tutto ciò di cui aveva bisogno, denaro, risorse e un campione di ogni agente parassitario e virale nel mondo. Tuttavia, voleva ancora sapere perché Spencer aveva creato gli B.O.W. e, fortunatamente per lui, ha trovato una perdita di informazioni sul luogo in cui Spencer si trovava.

Wesker si diresse lì in una notte burrascosa in autunno e massacrò le guardie del corpo del suo ex datore di lavoro, prima di affrontare lo stesso Spencer. Si aspettava che questo sorprendesse l'amministratore delegato di Umbrella, ma il vecchio in realtà si aspettava di vederlo. Fu allora che Wesker realizzò che Spencer aveva organizzato la fuga di informazioni e aveva voluto questo incontro. Infatti aveva controllato tutto fin dall'inizio, comprese le azioni di Wesker. Spencer ha rivelato che la ragione per cui aveva creato gli B.O.W. era di costringere l'umanità a evolversi attraverso i virus, creando una razza umana superiore con se stesso come suo dio. Spencer aveva avuto bisogno di tre cose per realizzare questo, il virus Progenitor come base virale primaria, la società Umbrella per i fondi e le persone che avrebbero condiviso i suoi ideali. Con grande sorpresa di Wesker, era nato da quel terzo bisogno.

In quello che era noto come il Piano Wesker, Spencer aveva riunito centinaia di bambini nati da genitori con intelligenza superiore. I cognomi dei bambini sono diventati tutti Wesker, così chiamato per il capo ricercatore del progetto e, attraverso l'indottrinamento e la manipolazione, Spencer ha installato i suoi valori su di loro. Successivamente, ogni bambino è stato posto in ambienti controllati in tutto il mondo con l'Umbrella che li sorvegliava, che ha anche fatto in modo che ognuno di essi ricevesse un'educazione di alto livello. Uno di loro alla fine fu inviato al centro di addestramento dell'Umbrella, Albert Wesker. Spencer poi ha visto ad ogni bambino è stato dato un virus sperimentale, nel caso di Albert è stato il virus che ha ottenuto da Birkin. Tuttavia, è stato l'unico a sopravvivere. Ma ora che Wesker lo sapeva, sapeva anche che l'unica cosa che gli impediva di salire al livello di un dio era un vecchio morente. Ha ucciso il suo "creatore" guidando il suo braccio attraverso il petto di Spencer e lasciando che il suo corpo sanguinante cadesse a terra. Wesker rifletté su quanto Spencer fosse stato arrogante, pensare che un vecchio potesse diventare un dio. Ha poi affermato che solo uno con la capacità di diventare un dio aveva il diritto di esserlo. Wesker decise allora che una compagnia farmaceutica non poteva portargli il potere divino che desiderava e continuare il sogno del suo ex padrone di creare un mondo con una razza superiore di umani. Wesker fu poi affrontato dai suoi vecchi nemici, Jill e Chris, che avevano appreso della posizione di Spencer e speravano di poterli condurre al loro ex leader, ma invece trovarono Spencer morto e Wesker che sorrideva sul suo corpo. Prese il loro aspetto come un segno: "I deboli resisterebbero sempre alla volontà dei Prescelti". Un combattimento seguito da Wesker sfuggì facilmente ai loro colpi di arma da fuoco e poi li picchiò usando i suoi poteri. Nel combattimento, ha buttato via Jill dopo aver tentato di tirargli un coltello e stava per finire finalmente il suo nemico più odiato, Chris. Comunque Jill si gettò su Wesker e li fece cadere entrambi fuori dalla finestra di fronte a una voragine sottostante. Sebbene dichiarati morti, entrambi sopravvissero e Jill fu posta nel sonno criogenico da Wesker, che intendeva usarla contro Chris.

UruborosModifica

Albert Wesker (6)

Wesker in RE5

Wesker ha lavorato di nuovo con Tricell e ha stretto una partnership completa con Excella, che è venuta per condividere la sua visione di un nuovo mondo. Con il suo aiuto, ha continuato a salire a posizioni sempre più potenti a Tricell, diventando infine CEO della Divisione Africa. Hanno riaperto l'Africa Research Center di Umbrella e hanno trovato la fonte del virus Progenitor. Con tutti gli agenti virali al suo comando, Wesker ha creato il più potente di tutti, il virus Uruboros. All'inizio il virus si rivelò mortale per qualsiasi essere umano, ma trovò un modo per contrastarlo attraverso Jill. Dopo essere stato brevemente infettato dal T-Virus, Jill aveva sviluppato potenti anticorpi che Wesker usava per perfezionare gli Uruboros. Ha poi commissionato una nave cisterna Tricell all'interno della quale ha piazzato un bombardiere stealth specializzato. Con l'uso della nuova sostanza chimica, la P30, Wesker ha posizionato un dispositivo sul petto di Jill che lo pompava continuamente nel suo sistema, piegandolo alla sua volontà e migliorando le sue abilità, creando una risorsa perfetta per assisterlo e una forma di vendetta contro Chris . Wesker ha iniziato a immettere il virus Uruboros nei missili in modo che potesse rilasciarli nell'atmosfera del pianeta. Lui ed Excella hanno poi collocato Las Plagas nei residenti di Kijuju, portandoli sotto il loro controllo. Tutto sembrava perfetto per Wesker fino a quando Chris, insieme ad un altro agente BSAA, Sheva Alomar, si presentò per indagare su cosa stava succedendo. Dopo che i due portarono fuori Ricardo Irving, che vendette gli B.O.W. al mercato nero e presumibilmente era quello che rifornì Wesker ed Excella con Las Plagas, inseguirono una Jill mascherata. Quando ha riferito dell'arrivo di Chris e Sheva nella loro struttura, Excella ha dichiarato di "aver percepito preoccupazione" da Wesker, ma ha semplicemente affermato che non avrebbe accettato il fallimento in questa fase del piano. Mentre Excella e Jill andavano a trattare con Chris e Sheva, Wesker ringraziava Spencer per avergli fornito una visione più grande per il futuro e il modo di diventare il dio che Spencer non avrebbe mai potuto essere. Poi andò nella stanza dei monarchi per prepararsi per il suo imminente confronto con Chris. Dopo aver inviato uno dei mutanti di Uruboro avanzati di Tricell contro i loro nemici, Excella e Jill si unirono a lui. All'arrivo di Chris e Sheeva, furono attaccati e combattuti contro la persona occultata che stavano inseguendo, solo che Wesker apparisse. Ha chiamato questa "una grande riunione di famiglia" e che Chris dovrebbe essere "più felice di vederci".

Jill And Wesker Boss Fight by wolfwarrior001

Wesker e Jill stanno per affrontare Chris e Sheva

Wesker ha poi rivelato che la donna incappucciata era Jill e che i quattro erano impegnati in uno scontro a due a due mentre Excella andava a preparare la petroliera. Dopo che il suo tempo libero è stato speso, Wesker ha lasciato Chris e Sheva a Jill, ma i due sono riusciti a liberare Jill staccando il dispositivo dal suo petto. Con Excella finalmente sopravvissuta alla sua utilità, Wesker l'ha infettata con Uruboros, che l'ha uccisa, e l'ha lasciata sul ponte della nave. Ciò ha provocato un'enorme mostruosità dopo aver assorbito corpi morti sparsi sul ponte. Chris e Sheva sono riusciti a distruggerlo e sono stati poi informati da Jill che Wesker aveva bisogno di iniettare un siero speciale in se stesso in modo da mantenere stabile il virus dentro di sé. Tuttavia questo dosaggio doveva essere esatto, quindi se ci fosse troppo nel suo sistema in una volta, Wesker si indebolirebbe. Sheva era riuscita ad ottenere fiale di siero in un precedente incontro con Excella e così lei e Chris inseguirono Wesker nella stiva della petroliera, dove si resero conto del suo piano di usare il bombardiere invisibile per liberare Uruboros nell'atmosfera. Hanno ingaggiato Wesker in un ultimo scontro, guadagnando un vantaggio spegnendo le luci attorno alla piattaforma su cui stavano combattendo. Lavorando insieme, Chris e Sheva riescono a iniettare parte del siero nel collo di Wesker. Sebbene fosse indebolito, era ben lontano dall'entrare e tentò di fuggire usando il suo jet, solo per Chris e Sheva a bordo, poco prima del decollo. Mentre il jet continuava a guadagnare quota, Wesker continuò a combatterli, solo per essere iniettato di nuovo da Chris, che lo chiamò "un altro rifiuto di Umbrella" e aprì il portello inferiore del bombardiere. La perdita di pressione fece precipitare l'aereo in un vulcano attivo. Per qualche miracolo, sono tutti sopravvissuti e Wesker ha dichiarato che avrebbe dovuto finire Chris anni fa. Chris rispose dicendogli che era stato un suo errore e che i suoi piani erano finiti, solo che Wesker ridacchiò minacciosamente e disse "Finita? Sto appena iniziando! "

Albert Wesker Uroboros

Wesker mutato

Si rivolse a un missile Uruboros e vi inserì un pugno, assorbendo la sua creazione dentro di lui, pur mantenendo il controllo dell'infezione che causava. I viticci avvolgevano diversi frammenti di metallo e gli davano un potente tentacolo simile ad un'appendice con cui strisciare. Wesker ha continuato ad attaccare Chris e Sheva, continuando a parlare della selezione naturale, del DNA superiore e del suo odio per lo stato attuale della razza umana. Era chiaro che il suo aspetto calmo, raffinato e raccolto era sparito, insieme a ciò che rimaneva della sua sanità mentale. Mentre la lotta proseguiva, l'altro braccio di Wesker cedette agli Uruboros, ma riuscì a mantenere intatto il resto di se stesso. Alla fine il combattimento finì sull'ultima piattaforma sul fiume lavico e Wesker ruggì il nome di Chris, quindi entrò nella battaglia finale. Ma Chris e Sheva riuscirono a pugnalarlo da entrambi i lati del suo unico punto debole e il terreno cedette sotto di lui, lasciandolo cadere nella lava. Chris e Sheva sono riusciti ad aggrapparsi a una scala da un elicottero pilotato da Josh Stone e Jill. Rifiutandosi di accettare la morte e ossessionato dall'uccidere definitivamente Chris, Wesker afferrò l'elicottero con i suoi tentacoli, deciso a portarli con sé. Ma Chris e Sheva gli hanno sparato un paio di RPG che gli sono passati attraverso la testa, mandando un'ondata di lava che ha consumato il corpo di Wesker. Finalmente la malvagia mente che era stata così dura sul dominio del mondo era stata distrutta.

PersonalitàModifica

Albert Wesker è assetato di potere, astuto e manipolatore e cerca potere e dominio su tutto. È un intrigante machiavellico, che pianifica costantemente per raggiungere i propri obiettivi e tutto ciò che fa è destinato a servire i suoi scopi. Wesker lavora costantemente dietro le quinte, spesso usando gli altri per fare il suo lavoro sporco per lui. Mantiene un modo calmo e concentrato per la maggior parte del tempo ed è sempre alla ricerca di risarcire chiunque gli ha fatto un torto. Wesker è in grado di manipolare gli altri per lavorare per lui, ma non gli importa di nessuno tranne se stesso. Crede di essere destinato a essere il dio di un nuovo mondo, quello che creerebbe purificandolo.

AbilitàModifica

Grazie alla sua iniezione di quel virus sperimentale, Wesker ha una forza superumana, i riflessi, la velocità e l'agilità e sembra avere un grande piacere nel dimostrare il suo potere in modo da intimidire i suoi nemici. La velocità e i riflessi di Wesker sono forse le sue abilità più importanti dal momento che gli permettono di schivare i proiettili quasi a distanza zero, eseguire brevi tratti di velocità più velocemente di quanto il cervello possa comprendere, dandogli l'aspetto di teletrasporto e grandi altezze. La forza di Wesker è tale che può lanciare grossi missili con una mano, sollevare le travi d'acciaio dal suo corpo e uccidere un chimere di prua con un colpo. Tuttavia, il suo siero dimostra di essere la sua più grande debolezza, poiché le overdose lo indeboliscono in modo significativo.

L'iniezione ha anche portato allo sviluppo di un fattore di guarigione rapido che, combinato con la sua grande resistenza, lo rende quasi invincibile. Un razzo che esplodeva tra le mani per un solo istante incapace di Wesker, migliaia di libbre d'acciaio che cadevano su di lui da poche storie lo stordivano di qualche secondo, e lui rapidamente guarì dalla sua faccia diventando orribilmente bruciato.

Nonostante Wesker si affidi principalmente alle sue capacità fisiche, è un abile artigliere dai suoi giorni come membro STARS e mantiene la pistola Samurai Edge sempre con sé, dato che Wesker non abbassa mai, mai, la sua guardia.

BanalitàModifica

  • Wesker ha il maggior numero di presenze in tutta la serie di Resident Evil, apparendo in 7 giochi in totale.
  • IGN ha citato Wesker come numero tre nella classifica dei 10 mostri più memorabili, dicendo che "i fan di Res Evil sanno che quando Wesker si presenta, i problemi non sono molto lontani".
  • In uno dei finali di Resident Evil: The Darkside Chronicles, gli occhi di Wesker sono visti come il normale blu invece di bruciare con fessure di gatto, anche se questo potrebbe essere un errore di produzione.
  • In Resident Evil 5: The Mercenaries e Versus Mode, Wesker ha avuto una mossa chiamata "Tiger Uppercut", dal nome di una mossa usata da Sagat, così come quella chiamata "Jaguar Kick", dal nome di una usata dall'apprendista di Sagat, Adon , entrambi provengono da un'altra popolare serie di Capcom, Street Fighter.