FANDOM


« Hey, Shinigami! Riesci ad immaginare quanto sia doloroso essere scuoiato vivo dalla testa ai piedi?! Io me lo sono completamente dimenticato...aiutami a ricordarlo! » (Ashura rivolto a Shinigami)

Ashura è l'antagonista principale della serie manga e anime ad opera di Atsushi Ohkubo, nonché il personaggio più pericoloso. Viene anche conosciuto con il nome di "primo Kishin" o Dio-demone.

280px-Kishin Asura.png

Ashura

AspettoModifica

Ashura è di solito raffigurato come un giovane ragazzo dalla pelle pallida e dai capelli scuri. Prima di diventare un Kishin, Ashura indossava numerose sciarpe, lunghe, bianche e avvolte attorno al collo, e numerose camicie, ognuna di un colore diverso, coperte da un gessato rosso e nero, accompagnato da pantaloni a zampa di elefante, decisamente esagerati per lui. Dopo la sua rinascita, al fine di compensare la totale mancanza di abbigliamento, tentò di utilizzare la sua pelle per rispecchiare il più possibile il suo abbigliamento originale, creando varie sciarpe di pelle per coprire il suo corpo nudo, procurandosi una giacca rossa e i soliti pantaloni.

PersonalitàModifica

Nonostante appaia calmo e controllato, in realtà Ashura è completamente pazzo e spaventato da tutto. Questa sua instabilità mentale si notava fin dal principio, in cui faceva parte degli otto grandi guerrieri. Benché fosse infatti uno dei più potenti era terrorizzato da tutto e tutti, tanto che per evitare il contatto fisico con gli altri arrivava a indossare più di una sola giacca e a fasciarsi il corpo con delle bende. Lo stesso Shinigami, uno degli otto guerrieri e preside dell'attuale Shibusen, la scuola che addestra armi e maestri d'armi per combattere la follia nel mondo lo definisce come una persona estremamente paurosa e diffidente: " Non si confidava mai con nessuno, non parlava mai con nessuno. Era la diffidenza fatta persona !". A causa di questo suo carattere venne pervaso sempre di più dalla follia, e cominciò a divorare le anime degli innocenti per ottenere più potere, convinto che fosse l'unico modo per vincere la propria paura, arrivando addirittura a ingoiare il suo compagno e arma, Vajira, perché lo temeva. Il suo contatto con la paura era talmente forte, che divenne paura lui stesso, ottenendo in tal modo l'immortalità. Considera inoltre l'ordine, che viene sostenuto da suo padre Shinigami, come una pace illusoria, che opprime le persone e impedisce loro di essere ciò che sono veramente, consigliando quindi di cedere alla follia. Nonostante tutti questi suoi tratti caratteriali, Ashura ha pur sempre una mentalità insicura e pavida, che diffida sia dei nemici che degli alleati, lasciando intendere che sia rimasto ancora un bambino. La paura, inoltre fa di lui un avversario estremamente pericoloso, in quanto lo rende aggressivo e imprevedibile.

Il terzo occhio

Ashura, come simbolo, ha adottato tre occhi verticali, in quanto egli possiede un terzo occhio sulla fronte. Inoltre, ogni ciocca dei suoi capelli è simile a un occhio. Lo stesso simbolo ve l'ha impresso sulle sciarpe di pelle e tatuato sulle mani. Nelle religioni, in particolare in quelle induiste e buddiste, il terzo occhio tende simboleggiare uno stato di illuminazione e di consapevolezza superiore, concetti totalmente opposti alla mentalità di Ashura, totalmente devoto alla follia.


Abilità Modifica

Le sue abilità lo rendono uno dei personaggi più potenti della serie, tant'è che solo Shinigami può competere con lui. Il suo stile di combattimento dimostra la sua pazzia: è imprevedibile e da un semplice attacco può passare ad un attacco di violenza inaudita. Inoltre ha una resistenza incrollabile: per tutta la battaglia finale del manga, Ashura non avrà nemmeno un graffio sul suo corpo, se non alla fine quando verrà sigillato. A complicare le cose, c'è il fatto che Ashura, essendo la reincarnazione della paura stessa, è divenuto immortale. Nell'Anime, grazie al sangue nero ha il potere di rigenerarsi.

Vajira

Dopo aver ingoiato la sua arma, Ashura è ancora in grado di usarla, espellendola parzialmente dalla sua bocca per sferrare degli attacchi. Vajira ha l'aspetto di una vajira reale, usata nei riti religiosi induisti e buddisti, ma non è dato a sapere che forma avesse da umano. Ashura rigurgita dalla bocca l'estremità appuntita dell'arma per usarla come trapano e per scagliare potenti colpi di energia. Nell'anime, Vajira viene espulsa completamente dal corpo di Ashura, dopo un violento colpo da parte di Maka, indebolendolo ulteriormente.

Follia della paura.

Gli otto grandi guerrieri, di cui Ashura faceva parte in principio, erano degli esseri potenti che potevano condurre l'uomo alla follia. Ognuno di essi era il portatore di una follia in particolare, e Ashura era evidentemente quello della follia della paura. Essendo diventato l'essenza della paura stessa, Ashra può sfruttare simile follia per influire sul timore delle persone, facendo impazzire chiunque venga a contatto con essa, e quel che è peggio, è che la lunghezza d'onda della sua anima è in grado di espandere la paura in tutto il mondo, quasi come fosse una malattia. Ashura può anche utilizzare la follia per generare terribili illusioni o concentrarla per creare dei veri e propri esseri viventi, i Clown. Tuttavia, vi sono molti modi di resistere alla follia, come avere uno spirito forte (come Black Star) o possedere l'Onda Anti-demone (come Maka Albarn). Tuttavia, come affermato da Ashura stesso, l'unica cosa in grado di contrastare appieno la follia della paura è la sua controparte, la follia dell'Ordine. Contro Maka, Black Star e Death the Kid, Ashura condensa la sua follia tramite le sue sciarpe, creando delle sfere nere di follia che poi scaglia contro l'avversario. Le sciarpe, dopo l'utilizzo di questa tecnica, sono ancora piene di questa energia, che Ashura può usare come potenziamento per esse.

I Clown (道化師 Dōkeshi?) rappresentano la follia incarnata e hanno la stessa lunghezza d'onda di Ashura. Vengono creati da lui stesso solo nel manga, in cui vengono presentati come suoi rappresentanti e guardie del corpo del Kishin. Vengono chiamati clown, per alcuni tratti del loro fisico che ricordano appunto questi stessi ( del resto anche nel mondo reale, il clown è indice di follia), e benché siano numerosi, ve ne sono alcuni di rilievo, che vengono menzionati nel manga.

Il Clown: Conosciuto semplicemente come il Clown, è il primo a comparire nella serie. Prima viene sconfitto da Maka, e poi ricompare con Justin Law, fondendosi con lui per dargli maggiore potenza. È in grado di staccare il suo naso per dar vita ad un attacco potente.

Kaguya (かぐや Kaguya?): Clown che compare durante la battaglia sulla Luna. Essa assomiglia ad una giovane ragazza, vestita con un lungo soprabito di pelliccia e con una fiamma sulla testa. I suoi attacchi si basano proprio sul suo pesante soprabito, di cui possiede varie versioni per creare una grande varietà di mosse offensive e difensive. Il suo nome deriva dalla principessa della leggenda giapponese che, guarda caso, veniva appunto dalla luna, il luogo in cui nel manga soul eater si svolge la battaglia finale tra la Shibusen e il Kishin.

Coniglio Bianco (白兎 Shirousagi?): Clown dal capello a cilindro che compare durante la battaglia sua Luna. Sotto la sua giacca, nasconde innumerevoli tentacoli e sembra avere la capacità di attraversare i muri. È colui che attacca il dirigibile della Shibusen diretto sulla Luna. In seguito si fonde con Kaguya e con Raggio di Luna dando vita ad un mostro dalla potenza spaventosa, che viene però sconfitto da Maka.

Raggio di luna (月光 Gekkō?): Clown dalla forma insolita, che compare durante la battaglia sua Luna. La sua testa è composta da un oggetto metallico a forma di luna crescente e il resto del corpo è formato da un lungo soprabito in cui sono ricamate stelle e lune. È in grado di generare diverse lune in grado di creare raggi distruttivi e potenti esplosioni.


Storia Modifica

Antefatto

Ashura faceva inizialmente parte degli otto grandi guerrieri, esseri potenti dalle abilità eccezionali guidati da Shinigami, che aveva da subito notato quanto Ashura fosse mentalmente instabile. Egli, benché fosse uno dei membri più forti del gruppo, era spaventato da tutto e tutti, e iniziò quindi a collaborare con il suo compagno, l'arma vajira, che cercò di liberarlo dalle sue insicurezze e dai suoi timori. Purtroppo neanche la sua presenza riuscì a esorcizzare le sue paure, e cominciò così a divorare le anime degli innocenti, tra le quali la stessa Vajira, e due degli otto grandi guerrieri, diventando così il primo kishin. Shinigami allora lo affrontò in uno scontro nel quale Ashura fu sconfitto e spellato vivo, e in seguito sigillato in una sacca fatta con la sua stessa pelle, che fu posta in vecchio santuario situato nei sotterranei della scuola che Shinigami aveva fondato per addestrare armi e maestri d'armi e impedire che avvenissero casi simili a quelli di Ashura.

800 anni dopo

Dopo 800 anni di prigionia, Ashura viene riportato in vita dalla strega Medusa, che insieme ai suoi alleati attacca la scuola e inietta il sangue nero nella sacca in cui quest'ultimo è contenuto. Ashura cerca così di fuggire, incontrando la resistenza di shinigami che tuttavia non riesce a bloccarlo, ma prima di andarsene Ashura gli presagisce che non si rivedranno mai più ( questo fatto tuttavia si rivelerà vero solo nel manga). A questo punto la storia prende due strade differenti nel manga e nell'anime.

Aracnophobia vs Shibusen (nell'anime) Nell'anime, Ashura si rifugia in un monastero abbandonato per impedire di essere trovato da Shinigami. Viene però trovato da Aracne, che ha scelto di unire le forze del Kishin e dell'Aracnophobia per distruggere la Shibusen. Ashura accetta e Aracne lo conduce al castello di Baba Yaga. Ashura sembra innamorarsi della strega, ma sarà proprio a causa di questi sentimenti, che potrebbero portare alla sua sconfitta, che la ucciderà. Durante la battaglia contro l'Aracnophobia, Shinigami riesce a far muovere Death City e a trasportarci dentro il Kishin, in modo che egli possa combatterlo. Sconfitto Shinigami, Ashura uccide anche Aracne, divorandole l'anima e trasformandosi in un essere gigantesco e mostruoso. Sopraggiungono però Maka Albarn, Black Star e Death the Kid, che cominciano a combattere contro il primo Kishin. Ashura è troppo potente e riesce a mettere al tappeto tutti, persino Maka e Soul; tuttavia, Maka si alza in piedi e combatte sola contro il Kishin. La ragazza, grazie al suo coraggio, spaventerà Ashura e riuscirà a sferrargli un pugno. Il kishin a quel punto capendo che il coraggio è simile alla follia esplode, liberando tutte le anime al suo interno.

Battaglia sulla luna (nel manga) Nel manga Ashura dopo il suo risveglio, si rifugia sulla luna per ristabilire le forze e generando i clown come difese personali. Il kishin, verrà visto nuovamente solo verso la fine del manga, ma la sua onda di follia, si diffonde in tutto il mondo, risvegliando i potenti e antichi nemici dello Shinigami, fra i quali la strega Aracne e la sua organizzazione dell'Aracnofobia e lo stregone Noah, la personificazione del libro di Eibon ( uno degli otto grandi guerrieri). Riuscirà inoltre a portare dalla sua parte Justin Law, un tempo falce della morte al servizio di Shinigami, che impazzirà a causa dell'onda di follia e lo servirà come suo Dio. Grazie alla percezione dell'anima di Maka Albarn, la scuola individua il luogo dove si trova il Kishin, e invia le sue forze speciali sulla luna, ingaggiando una feroce battaglia contro i clown, dalla quale escono vincitori grazie all'aiuto delle streghe. Sconfitti questi ultimi, Ashura esce allo scoperto e viene temporaneamente assorbito da Crona. Dopo aver avuto la meglio su Crona, Ashura rivelerà di essere figlio dello Shinigami, nato come Kid da un frammento delle sue paure, ciò fa di lui il fratello maggiore di Kid. Dopo una cruenta battaglia, Maka e Soul riescono ad entrare dentro il suo corpo per far uscire Crona, ma questo, per cercare di redimersi dai peccati commessi, decide di rimanere lì dentro per aiutare Maka e gli altri a sigillare il Kishin con il sangue nero presente nel suo corpo, visto che egli è divenuto immortale essendo la personificazione della paura. Dopo che Maka e Soul riescono a procurargli una ferita, Ashura viene sigillato dal sangue nero sulla luna con Crona. Qui, Ashura rimarrà sigillato ad aspettare il momento in cui la Follia farà di nuovo crollare l'Ordine.

The Clown.png

Il clown

Moonlight.png

Clown raggio di luna

White Rabbit.png

clown bianconiglio

Kaguya.png

Clown Kaguya

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale