FANDOM


BARBA0.jpg

Barbaruffa è un antagonista secondario apparso nella serie animata e a fumetti di "monster allergy". Egli è lo spettro nero, ovvero l'anima di un umano che in vita ha commesso troppe azioni malvagie per essere accolto nell'aldilà, di un famoso pirata a capo della nave "unicorno". Verrà evocato durante lo scontro tra il giovane protagonista Ezechiele Zick e il mostro cattivo noto come Magnacat. Poiché gli spettri si nutrono di mostri, Barbaruffa ha iniziato a divorare tutti i mostri presenti sul campo di battaglia fino ad ingerire e apparentemente uccidere lo stesso Magnacat, tuttavia il pirata non ancora sazio decide di prendersi anche l'anima di Zick che è un domatore di mostri. Quest'ultimo facendo ricorso alle sue forze riesce però a scacciarlo ma Barbaruffa gli promette che sarebbe tornato. Il giovane domatore si reca così insieme alla sua amica Elena nel rifugio e tomba di Barbaruffa che si trova dietro ad una cascata. Durante lo scontro tra Barbaruffa e Zick, Elena gli mostra un medaglione contenente la foto di una ragazza che lei aveva rinvenuto fra le cose del pirata. Egli si rammenta così dell'infelice storia d'amore tra lui e la sua promessa sposa, Olivia, quando era ancora in vita e questo dà il tempo a Zick di risucchiarlo nel suo Dombox universale. Barbaruffa si dissolve e raggiunge finalmente la sua amata nell'aldilà.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale