FANDOM


“ È meglio essere la mano destra del diavolo che nel suo cammino. “

~ La giustificazione che definisce Beni

Beni Gabor

Beni Gabor è l'antagonista secondario nel remake del film del 1999, The Mummy . È il codardo trasformato in servitore di Imhotep . È stato interpretato da Kevin J. O'Connor.

StoriaModifica

Poco si sa del passato di Beni: un artista e soldato ungherese, è stato membro della Legione straniera francese negli anni Venti, apparentemente amico del collega Legionario Rick O'Connell. Su ordine di un sovrano comandante, facevano parte di una guarnigione inviata dalla Libia e nel deserto egiziano per cercare la città perduta di Hamunaptra; sebbene abbiano trovato la città, vengono rapidamente attaccati dai difensori di Medjai. Prima che l'esercito possa raggiungere anche le linee del fronte della Legione, Beni fugge dalla scena per la salvezza delle rovine - abbandonando casualmente Rick per morire per mano del Medjai sigillando la porta dietro di sé.

Dopo aver fatto ritorno alla civiltà, Beni lascia del tutto la Legione e si presenta come una guida fraudolenta: come chiarisce, la sua azienda prospera facendo pagare somme esorbitanti per guidare i viaggiatori verso Hamunaptra, solo per abbandonarli nel mezzo del deserto prima che possano chiedere indietro i loro soldi. Tuttavia, alla fine finisce per essere ingaggiato da una squadra di cacciatori di tesori americani che sono abbastanza intelligenti da pagare solo la metà della quota concordata - l'altra metà viene pagata al loro sicuro ritorno al Cairo.

Mentre accompagna gli americani su un traghetto lungo il Nilo, incontra di nuovo Rick; anche se Rick decide di ucciderlo, si diverte a lanciare Beni fuori bordo. Sfortunatamente, questo gli permette di prendere la parte del leone dei cavalli e delle provviste quando i Medjai attaccano la chiatta e costringono le parti avventurose fuori bordo. Fortunatamente, la squadra di Beni finisce sul lato sbagliato del fiume, permettendo a Rick e agli altri di essere un vantaggio per Hamunaptra.

Più tardi, quando le due parti arrivano finalmente nella città perduta, i cacciatori di tesori americani sono i primi a scoprire una scoperta di valore reale: una bara sigillata contenente i vasi canopi di Anck-su-namun e il Libro dei morti. Tuttavia, la maledizione inscritta sul cofanetto fa paura a Beni, e fugge prima che la scatola possa essere aperta, salvando involontariamente la sua vita nel processo; quando Evelyn legge dal libro e resuscita accidentalmente Imhotep, Beni è uno dei pochi membri del partito a non essere preso di mira dalla mummia per l'assimilazione. Tuttavia, dopo aver abbandonato Burns nei tunnel sotto Hamunaptra, viene presto affrontato da Imhotep (che ora sfiora i bulbi oculari e la lingua rubati da Burns); in preda al panico, Beni inizia a recitare preghiere in un certo numero di lingue diverse nella speranza che uno di loro possa salvarsi la vita. Riconoscendo l'ebraico ("la lingua degli schiavi") tra una delle preghiere, Imhotep risparmia la vita di Beni in cambio dei suoi servizi come traduttore, offrendo una manciata di tesori funebri d'oro per addolcire il patto.

Da qui, Beni funge da seguace di Imhotep, non preoccupandosi che ciò significhi la morte dei suoi presunti amici e il mondo intero essere condannato se Imhotep vince. Nel corso del film, aiuta la mummia a rintracciare e uccidere gli americani maledetti uno per uno, persino prendendo in giro l'orribilmente mutilato Burns mentre supplica la sua vita; per buona misura, aiuta anche a cercare il Libro dei Morti - anche se questo ancora una volta lo porta a distanza di pugilato da Rick O'Connell.

Dopo aver aiutato a catturare Evelyn e consegnarla ad Hamunaptra, Beni rimane incustodito mentre Imhotep inizia il rituale per far risorgere Anck-su-namun; Riconoscendo l'opportunità di approfittare ulteriormente prima di fuggire, raccoglie il tesoro della città che può portare e lo carica nelle bisacce dei suoi cammelli. Tuttavia, la sua avidità è in definitiva la sua rovina: non soddisfatta dalla piccola fortuna già preparata, ritorna nei forzieri del tesoro per altro - solo per innescare accidentalmente un'antica trappola esplosiva nel processo. Intrappolato nei tunnel che crollano sotto Hamunaptra, è sigillato all'interno della volta del tesoro mentre scarabei mangia carne mangiano la stanza, presumibilmente mangiandolo vivo.

In un ultimo colpo, Rick ed Evelyn finiscono col cavalcare al tramonto con i cammelli di Beni, reclamando involontariamente tutta la ricchezza che aveva nascosto nel processo.

PersonalitàModifica

Beni è estremamente bugiardo, imbroglione e traditore. È un ometto avido, arrogante, avido, codardo, sprezzante e del tutto sgradevole, che mostra poca lealtà verso qualsiasi parte in un dato conflitto, tradendo casualmente anche quelli che considera suoi amici per preservare la sua vita e le sue fortune: l'unica la garanzia dei suoi servigi agli americani è la promessa di una tassa più grande, e l'unica garanzia del suo servizio a Imhotep è la minaccia di una morte orribile - che funziona solo finché la mamma è disposta a tenerlo d'occhio. Piccolo, malvagio e spietato, Beni è più che felice di gongolare e tormentare gli altri mentre sono in una posizione di potere, sfregando con gioia l'imminente morte di Mr. Burns sul suo volto; se la sua posizione mostra qualche segno di debolezza, tuttavia, fuggirà. Ha anche mostrato di avere un sito manipolativo, sottomesso e ossequioso.

Ironia della sorte, nonostante abbia accusato O'Connell di avere "più palle che cervelli", Beni non è affatto intelligente come pensa: il più delle volte, la sua abitudine di inseguire scioccamente e deridere i rivali lo fa picchiare e la sua avidità finisce per trascinarsi torna ad Hamunaptra nonostante il pericolo. In una dimostrazione finale di avidità e stupidità, la riluttanza di Beni a separarsi dal suo ultimo sacco di tesori lo rallenta, lasciandolo intrappolato in Hamunaptra e destinato a essere divorato dagli scarabei. Nonostante mostri segni di essere molto intelligente nella sua conoscenza delle diverse lingue e religioni, alla fine è più avido di quanto non sia intelligente.

banalitàModifica

  • Sebbene non sia apparso in The Mummy: The Animated Series, basato sui primi due film che si sono basati sulla sua stessa continuità, Beni è stato pesantemente menzionato da Colin Weasler , che era considerato dai fan come la versione animata di Beni.