FANDOM


“ Sono l'esercito del Red Ribbon! Ciò che è buono per me è positivo per tutti e voglio essere più alto! Per tutta la vita, ho disegnato la cannuccia corta; Ho dovuto lottare per essere un semplice ciottolo in una terra di giganti. È la maledizione della mia esistenza. Non è possibile capire come sia; l'incubo di essere un genio, ancora intrappolato in questo brutto piccolo corpo! “

~ Il Comandante Red sta cercando di giustificare il suo piccolo obiettivo all'Assistente Black

CommanderRed

Il comandante Red è il capo scozzese dell'Esercito del Red Ribbon , e quindi il principale nemico della maggior parte della Saga del Red Ribbon di Dragon Ball . È uno dei cinque principali antagonisti di Dragon Ball (insieme a Pilaf , Tsurusen'in , Piccolo Daimao e Ma Junior ).

StoriaModifica

PassatoModifica

Provenendo da una famiglia benestante, Red aveva un complesso di inferiorità a causa del fatto che era un nano. Era sempre preso di mira quando era un ragazzino, e le ragazze non lo gradivano, e per questo odiava sempre la gente più alta di lui.

Decise quindi di trovare le Dragon Balls e desiderò che Shenlong diventasse più alto. Usando le sue vaste risorse, costruì un'organizzazione criminale in stile militare chiamata Esercito del Red Ribbon, completa di soldati esperti, armamenti avanzati e tecnologia.

Alla ricerca di Dragon BallsModifica

Tutti credevano che volesse che le Dragon Balls conquistassero il mondo, specialmente il suo braccio destro, Adjudant Black . Comandò i suoi soldati dal suo quartier generale, mentre cercavano le sfere. Tuttavia, le cose non andarono come lui aveva programmato, dato che Son Goku iniziò a battere tutti i suoi ufficiali per recuperare le Dragon Balls, dal momento che stava cercando la sfera a quattro stelle. Quando le cose andarono fuori controllo, assunse Tao Pai Pai per uccidere il ragazzo, ma anche lui fu sconfitto. Per recuperare le sfere rimanenti, Goku ha attaccato il Quartier Generale del Red Ribbon in un assalto frontale.

MorteModifica

Disperatamente, con il Red Ribbon che cade completamente, Red rivela casualmente a Black le sue vere intenzioni, che voleva diventare più alto e che il dominio del mondo era solo una questione di tempo.

Black Killing Red

Black uccide Red

Black diventa furioso con Red e sostiene che l'esercito ha fatto così tanto che non ne valeva la pena. Ma Red si è rifiutato di ascoltare, e si spinge fino a prendere in giro il suo assistente per essere un semplice lacchè, così Black ha continuato a sparare alla testa del suo ex capo, uccidendolo e assumendo il controllo dell'organizzazione caduta.

Dragon Ball OnlineModifica

Nel videogioco Dragon Ball Online , che è spesso definito più canonico di GT a causa del maggior coinvolgimento di Akira Toriyama, il Comandante Red si rivela essere vivo, essendo stato resuscitato come Android 9 .