FANDOM


“ Volgerei le spalle a Dio stesso per Madre Russia. “

~ Egor Korshunov

Egor Korshunov 2

Egor Korshunov era un terrorista russo motivato politicamente e il principale antagonista nel film del 1997 Air Force One . È stato interpretato da Gary Oldman.

BiografiaModifica

Korshunov ei suoi mercenari si travestirono da giornalisti. Sono stati portati a bordo dell'Air Force One, l'aereo del Presidente degli Stati Uniti, utilizzando identità e impronte digitali fasulle, quelle dei giornalisti deceduti. Dopo il decollo, il gruppo è entrato nell'armadietto delle armi con l'aiuto di un funzionario corrotto e ha preso giubbotti antiproiettile e armi, usandoli per prendere il controllo dell'aereo e mantenere i passeggeri come ostaggi. Prima che l'aereo potesse atterrare a Ramstein, Korshunov uccide i piloti ei suoi uomini fanno volare l'aereo in aria. Chiama il vicepresidente e chiede la liberazione del generale Ivan Radek, un brutale comunista che ha iniziato un genocidio, in cambio degli ostaggi e ucciderebbe uno ogni ora che passa senza che Radek venga rilasciato.

Il primo ostaggio che esegue è Jack Doherty, il consigliere per la sicurezza nazionale. Quindi esegue Melanie Mitchell nell'interfono nel tentativo di ottenere il presidente James Marshall, che si nasconde nella stiva, di uscire e arrendersi. Il presidente finisce per tagliare i cavi del carburante e l'aereo inizia a perdere carburante. Marshall contatta la casa bianca e dice loro che porterà gli ostaggi al paracadute dall'aereo mentre i terroristi sono distratti dal rifornimento a mezz'aria. Gli ostaggi scappano, ma Marshall stesso viene catturato dai terroristi. Con Marshall catturato, Korshunov mette una pistola alla testa di sua figlia e ordina a Marshall di dire immediatamente al nuovo presidente democratico della Russia, Petrov, di liberare Radek, e Pretrov obbliga, anche se non a conoscenza dei terroristi a bordo, di mettere i cecchini fuori dalla prigione , che sparano a Radek prima che possa fare qualsiasi cosa.

Korshunov rifiuta la sua promessa di lasciare andare gli ostaggi una volta rilasciato Radek, ma Marshall ha un piano di riserva. Marshall usa un frammento di vetro per tagliare le sue catene e uccidere i restanti due terroristi, incluso il pilota terrorista. Korshunov trascina la First Lady nella stiva, con l'intenzione di ucciderla. Marshall apre il portello del carico e avvolge una corda del paracadute attorno al collo di Korshunov prima di dirgli di scendere dall'aereo e lasciarlo andare, spezzandosi il collo e facendolo scagliare dall'aereo. Il suo corpo morto fluttua in lontananza, ancora attaccato al paracadute.

PersonalitàModifica

La performance di Gary Oldman è stata ampiamente elogiata ed è considerata tra le migliori della sua carriera. Korshunov è un uomo che non ama uccidere, ma si sente obbligato a farlo a beneficio del suo paese, che ritiene sia stato corrotto dopo che Radek è stato imprigionato. Nonostante questo, Korshunov è un uomo molto brutale, disposto a uccidere chiunque per far fronte alle sue richieste, comprese donne e bambini. Korshunov rivela che non pensa a se stesso come a un mostro e che ha una moglie e tre figli piccoli, rendendo le sue azioni spietate ancora più interessanti.

GalleryModifica