FANDOM


Mortner 3959

Il Dr. Carl Mortner, noto anche come Hans Glaub, è il vero secondario antagonista principale del film di James Bond del 1985, A View To A Kill. È stato interpretato da Willoughby Gray.

StoriaModifica

Glaub era un ex scienziato nazista che ha prestato servizio durante la seconda guerra mondiale ed era solito eseguire esperimenti steroidi su donne incinte per creare una razza di super persone dotate. Sebbene la maggior parte delle gravidanze sia fallita, i bambini sopravvissuti nati dal suo lavoro si sono rivelati brillanti ma psicopatici. Uno dei bambini era Max Zorin , che fu accolto e cresciuto da Glaub dopo la morte della sua famiglia. Dopo la guerra, Glaub fuggì con Zorin nell'URSS, dove trovarono impiego nel KGB, dove Glaub (cambiando il suo nome in Carl Mortner) passò diversi anni a fare steroidi per i loro atleti.

Negli eventi del film, Glaub ha continuato i suoi studi e organizza un programma di doping per i cavalli da corsa purosangue di Zorin, permettendo a Zorin di vincere facilmente le corse di cavalli attivando gli steroidi illegali di cavalli mediante microchip impiantati; dal momento che i farmaci vengono "somministrati" durante la gara, non si presentano con esami del sangue eseguiti in precedenza, poiché la dose viene sciolta nel sistema entro un minuto prima che i test possano essere assunti successivamente. Quando il KGB viene a conoscenza delle attività di Zorin che sono considerate non gradite, Glaub e Zorin recidono i loro legami con il KGB.

Più tardi, Glaub aiuta Zorin e Scarpine a distruggere la Silicon Valley, che garantirà loro il monopolio principale sulla produzione di microchip, ma questo è stato sventato da Bond e May Day (che si sacrifica per salvare Silicon Valley in rappresaglia per il tradimento di Zorin contro di lei). Dopo che Bond ha mandato Zorin alla sua morte nella Baia di San Francisco, Glaub tenta rabbiosamente di uccidere Bond con una dinamite accesa per vendicarsi, ma sia lui che Scarpine muoiono per l'esplosione quando Bond si taglia la fune tenendo in mano il dirigibile di Zorin.

GalleryModifica

banalitàModifica

  • Glaub è il più grande cattivo del film perché se non fosse mai stato per i suoi esperimenti, Zorin non sarebbe mai stato creato e la storia non sarebbe mai accaduta.