FANDOM


“ Avresti dovuto ucciderlo da solo! Hai avuto un sacco di opportunità! “

~ Brandt cerca di difendersi mentre viene accusata di non aver ucciso James Bond.

HelgaBrandt

Helga Brandt è una donna che lavora per Ernst Stavro Blofeld e un antagonista di supporto nel film di James Bond "You Only Live Twice". Lei è la numero 11 nella gerarchia SPECTRE e si pone come segretaria di Mr. Osato , un operativo di SPECTRE che posa come un industriale. È stata interpretata dalla compianta Karin Dor.

Storia Modifica

Bond incontra per la prima volta questa giovane donna seducente quando incontra Osato. Lei e Osato arrivano in elicottero. È una rossa carina sulla ventina, indossa un top arancione, una gonna bianca e tacchi e gli occhi sono coperti da un sacco di ombretti blu. Dopo essere stata presentata a Bond come segretaria personale di Osato, lei gli offre un bicchiere di champagne che lui gentilmente rifiuta. Helga prende appunti per il suo capo ma sembra piuttosto flirty quando parla con 007. Quando Bond lascia Osato ordina a Brandt di uccidere 'Mr. Fisher ", e lei non ha altra scelta che assumere questo ordine.

Più tardi al porto di Kobe, Bond viene catturato e portato a trovarla a bordo del mercantile Ning-po, dove ora indossa un abito sexy ed è truccata pesantemente. Le è stato ordinato di ucciderlo, ma fortunatamente per Bond, lei è single, attratta da lui e ovviamente vuole soddisfare i suoi bisogni fisici invece di obbedire ai suoi capi. Durante l'interrogatorio, Bond mente a Brandt che dice di essere una spia industriale e offre a Brandt $ 150.000 per fuggire a Tokyo. Prima cerca di rifiutare, dicendo che il suo capo l'avrebbe uccisa, ma non può resistere alla fine per baciarlo e liberarlo. Lei è presto nuda davanti a lui e la coppia fa sesso. Il giorno dopo, mentre viaggi in un Meyers 200, decide di portare a termine il suo lavoro per uccidere Bond per evitare di essere punito dai suoi capi. Si mette in paracadute dopo aver lasciato cadere un bagliore di magnesio travestito da un tubo di rossetto sul pavimento lasciando Bond per provare a controllare l'aereo da sub. Gestisce un atterraggio di emergenza che fugge per poco prima che l'aereo esploda.

Più tardi, nel covo del vulcano di Blofeld, viene vista con una gonna tagliata rossa che lavora per il suo capo e aiuta l'organizzazione a catturare una nave russa. Blofeld chiama quindi Brandt e Osato ai suoi alloggi. Blofeld ha accusato Osato di non aver ucciso Bond, e Osato ha immediatamente dato la colpa a Helga, che non può negarlo a causa del suo rango molto basso. Temendo che paghi il prezzo da sola, la segretaria in preda al panico e dice che Osato è responsabile come lei, ma Blofeld e Osato sono scontenti dei fallimenti del Numero 11 e le viene severamente ricordato che non è accettata. Blofeld ordina alla segretaria implorante di andarsene, e decide di punirla molto crudelmente facendola cadere nella sua vasca piranha, per fare un esempio di lei. La povera ragazza grida disperatamente per essere aiutata, ma i pesci affamati non le lasciano alcuna possibilità: pochi secondi dopo, muore mentre viene divorata viva dalle ossa mentre urla per un dolore inimmaginabile. Blofeld ordina quindi a Osato di uccidere Bond se non vuole pagare lo stesso prezzo orribile.