FANDOM


Speed-dennis-hopper

Howard Payne è il principale antagonista di Speed. Era un ufficiale della squadra di artificieri in pensione e nel presente è diventato un estorsore e un terrorista estremamente manipolativo e psicopatico. È interpretato dal defunto Dennis Hopper.

SpeedModifica

Payne è un ex membro di una squadra di bombe insoddisfatto che ha perso il pollice sinistro durante i suoi anni di servizio. Tenta di ottenere $ 3,7 milioni mettendo una bomba su un autobus che esploderebbe se l'autobus fosse andato sotto i 50 mph. Lo fa in modo che la polizia non possa togliere i passeggeri dall'autobus e non avrebbe altra scelta che dargli i soldi.

Payne viene visto per la prima volta mentre lavora su un ascensore express del grattacielo di Los Angeles durante la notte. Una guardia di sicurezza lo individua e chiede di vedere il suo permesso di lavoro, solo per essere pugnalato a morte da Payne, che viene rivelato che sta piantando bombe sui cavi dell'ascensore. Dopo che Payne ha bombardato i cavi, i freni di emergenza sono le uniche cose che tengono l'ascensore. Gli ufficiali della polizia di Los Angeles Jack Traven e Harry Temple riescono a salvare gli ostaggi prima che Payne mandi l'ascensore a precipitare nel seminterrato. Trovano Payne in un montacarichi, che stava supervisionando l'attentato. Payne tiene un fucile su Harry, usandolo per prenderlo in ostaggio. Payne inganna la polizia nel pensare che l'ascensore express stia scendendo su un piano diverso e porta Harry con sé. Jack riesce a sparare a Harry a una gamba, causando un confuso Payne per liberarlo. Payne scappa e fa esplodere una piccola esplosione nel parcheggio che sembra ucciderlo. Jack e Harry sono lodati per il loro coraggio in una cerimonia ufficiale. Harry è promosso a detective e gli viene dato un lavoro da scrivania.

Il giorno seguente, Jack osserva mentre un autobus della linea di autobus della città di Santa Monica esplode vicino a lui, uccidendo l'autista, che è un amico di Jack. Payne chiama Jack su un vicino telefono pubblico, rivelando che ha simulato la sua morte e ha manomesso un altro autobus per esplodere. Una volta che l'autobus raggiunge 50 miglia all'ora, la bomba sarà armata. Quando scende sotto quella velocità, esploderà. Payne farà detonare l'autobus manualmente se qualcuno scende dal bus o se il riscatto è contrassegnato o non consegnato. Il bus che Payne manomette è un autobus express, facendo uno sforzo per fermare l'autobus prima che s'innesca la bomba. Jack localizza l'autobus e salta a bordo, ma la bomba è già stata armata.

Quando Jack si identifica come un ufficiale di polizia, un uomo estrae una pistola, credendo che Jack sia venuto ad arrestarlo, e spara accidentalmente all'autista, Sam. Un altro passeggero, Annie Porter, prende il volante ed è costretta a manovrare disperatamente attraverso le strade congestionate della città a tutti i costi. Mentre il film avanza, Mack informa Jack che hanno una dura svolta a destra in arrivo. Jack dice ad Annie "Devo fare un duro giro a destra", Annie vede la sinistra più avanti e afferma che l'autobus si capovolgerà, Jack si rende presto conto che Annie ha ragione e dice a tutti di spostarsi sul lato destro del bus. Colpiscono la svolta e l'intero lato destro del bus si solleva da terra e lascia l'autobus appoggiato sulle 2 ruote a sinistra, sembra che dopo 10 secondi l'autobus non torni su tutte e 4 le ruote, ma dopo qualche altro secondo le ruote giuste del bus ricadono rapidamente sul terreno e tutti festeggiano. Nel frattempo, il dipartimento di polizia riceve la propria minaccia di estorsione da Payne e risponde con una scorta per l'autobus, mentre il superiore di Jack, il tenente McMahon, lo dirige da un elicottero successivo alla superstrada 105 inutilizzata, dove un camion a pianale sequestrato si unisce per sbarcare i passeggeri. Jack, consapevole che gli ultimi elicotteri che coprono questa emergenza avvertiranno inavvertitamente Payne, negozia per l'autista di autobus ferito che deve essere evacuato dal bus in movimento. Payne è d'accordo, ma quando assiste a un passeggero terrorizzato di nome Helen che cerca incessantemente di scendere, fa esplodere una piccola bomba sotto i gradini. Questo fa sì che Helen cada sotto l'autobus, dove viene schiacciata a morte sotto le ruote.

Mentre proseguono lungo la 105, scoprono che la superstrada è incompiuta, in quanto vi è un divario di 50 ft nel prossimo cavalcavia dell'autostrada. Jack ordina ad Annie di pavimentarlo e raggiungono i 70 miglia all'ora. L'autobus riesce a saltare il divario con spazio libero.

Guidano verso l'aeroporto internazionale di Los Angeles dove possono mantenere la loro velocità in sicurezza guidando in circolo sulla pista di emergenza e, essendo uno spazio aereo ristretto, la polizia può operare senza che Payne li veda nei media dagli elicotteri di notizie. Durante il tragitto hanno colpito accidentalmente picchi di pneumatici, danneggiando uno dei pneumatici. Jack va sotto l'autobus su una slitta nel tentativo di disinnescare la bomba. Questo fallisce quando scopre che è stato manomesso con un circuito pieghevole. Ordina di essere tirato fuori, ma quando la slitta perde il controllo, cerca di afferrare l'autobus e rompe accidentalmente il serbatoio del carburante con un cacciavite.

Harry scopre che Payne era una volta un sergente della squadra di artificieri del Dipartimento di Polizia di Atlanta che si ritirò dopo essere stato gravemente ferito mentre disinnescava una bomba. Riescono a localizzare e razziare la residenza di pensionamento di Payne, ma Payne ha già manomesso la casa con una bomba che esplode, uccidendo Harry e la sua squadra. Quando Payne gongola a Jack per la morte di Harry, Jack ha una breve crisi.

Una volta che si calma, Jack scopre che Payne sta monitorando il bus con una telecamera nascosta. I colleghi di Jack collegano il filmato trasmesso a Payne in modo che i passeggeri possano essere evacuati in sicurezza su un altro autobus. Jack e Annie sono gli ultimi ad essere evacuati, dopo di che l'autobus si schianta su un aereo cargo completamente rifornito e viene distrutto. La polizia pianifica di catturare Payne mentre raccoglie i soldi del riscatto, ma Payne scopre in loop il segnale video, rendendosi conto che il suo piano è sventato. Tuttavia, con un altro piano nella manica, Payne si traveste da ufficiale di polizia e rapisce Annie prima di legare una bomba con un detonatore a rilascio di pressione sul petto. Payne scappa poi nella stazione della metropolitana, dove raccoglie i soldi del riscatto. Jack prende Payne e chiede la liberazione di Annie, dicendo che Payne può farla franca con i soldi. Tuttavia, Payne si rifiuta di liberare Annie e minaccia di far esplodere il detonatore se Jack si avvicina a lui. Payne procede per dirottare un treno della metropolitana, ammanettando Annie a uno dei pali all'interno. Jack riesce ad entrare nel treno non appena inizia a muoversi.

Payne prende il bigliettaio del treno della metropolitana che risponde alla radio e lo uccide. Scopre che Jack è sul tetto e che i suoi soldi sono stati macchiati quando un pacchetto colorante gli scoppia in faccia. Perdendo la sanità mentale che gli è rimasta, un furioso Payne inizia a sparare sul tetto del treno finché non finisce i proiettili. Prendendo il suo detonatore, Payne sale sul tetto e combatte contro Jack, preparandosi a finirlo. Alla fine, Jack solleva Payne nel percorso di una luce di segnalazione in arrivo, che gli taglia la testa, mandando il suo corpo senza testa fuori dal treno e permettendo a Jack di impossessarsi del detonatore e disarmare la bomba di Annie. Tuttavia, nonostante la morte di Payne, il treno non può essere fermato, perché il suo pannello di controllo è pesantemente danneggiato dai proiettili di Payne. Anche Jack non può liberare Annie dalle manette perché non ha le chiavi per sbloccarle. Jack osserva la mappa e scopre che la pista finisce nel cantiere di Hollywood / Highland. Jack accelera il treno, facendolo deragliare intenzionalmente. Il treno deragliato sfonda un muro dove si ferma su Hollywood Boulevard. Quando Annie si rende conto che Jack è rimasto con lei invece di salvarsi, lo bacia appassionatamente mentre i passanti circondano il treno, guardano e scattano foto.

GalleryModifica