FANDOM


Jack Frontier - Profile

Jack Frontier era una ex star di Hollywood diventata terrorista che lavorava con Piet Gruber . Era il secondo principale antagonista di Die Hard: Vendetta . È considerato non-canonico con la serie Die Hard in generale.

Die Hard: VendettaModifica

Uomini armati che lavoravano per Frontier hanno preso d'assalto il teatro cinese per recuperare le opere d'arte rubate quando John McClane è arrivato e ne ha portato via un certo numero. Frontier e i suoi uomini fuggirono attraverso il sistema fognario. McClane proseguì ma i malvagi fuggirono.

McClane ha poi appreso che Frontier stava di fatto lavorando con Piet Gruber , il figlio e il nipote dei suoi vecchi nemici, rispettivamente Hans e Simon Gruber . Gli uomini di Frontier arrivarono poi alla stazione di LAPD di Century City e nel tumulto, Gruber rapì Lucy McClane , la figlia di John.

McClane inseguì Gruber alla Nakatomi Plaza , dove aveva ucciso suo padre Hans. Affrontò Gruber e Frontier sul tetto, quando Frontier saltò improvvisamente nell'elicottero della fuga e abbandonò Gruber, lasciandolo fucilare da John e Lucy. McClane quindi inseguì saltando sull'elicottero mentre faceva rotta verso l'Holmes Observatory.

Frontier ha rivelato che il suo piano era di assediare la prima di un sequel di uno dei suoi quadri, che si stava svolgendo all'osservatorio. McClane si fece strada dentro mentre diverse bombe cominciavano a esplodere intorno a lui, eliminando tutti gli uomini di Frontier che stavano sulla sua strada. Nel loro scontro finale, Frontier ha deriso McClane prima di essere colpito da lui. McClane fuggì quando l'edificio evacuato esplose con Frontier ancora dentro.