FANDOM


“ " Lord Vader , la flotta si è spostata dalla velocità della luce e ci stiamo preparando a ..." * soffoca * "Mi hai deluso per l'ultima volta, Ammiraglio." “

~ Gli ultimi momenti dell'ammiraglio Ozzel.

Ozzel

Kendal Ozzel era un maschio umano che originariamente prestava servizio nella Marina della Repubblica durante le Guerre dei Cloni. È un antagonista in L'impero colpisce ancora . Nel mezzo del conflitto, ricevette una commissione come maggiore nel Grande Esercito della Repubblica dal Cancelliere Supremo Palpatine ; in questa posizione, Ozzel comandò la 44ª Divisione Operazioni Speciali durante la Battaglia di Khorm, prima di essere retrocesso in capitano. In seguito alla trasformazione della Repubblica nell'Impero Galattico, Ozzel continuò a prestare servizio nelle forze armate, raggiungendo infine il grado di Ammiraglio nella Marina Imperiale durante la Guerra Civile Galattica. Un uomo dal pensiero tattico antiquato, Ozzel era considerato da molti imperialisti inetto, goffo e stupido.

StoriaModifica

Ozzel proveniva da una ricca famiglia di proprietari terrieri della Carida, e servì come istruttore lì prima di diventare capitano della Imperial- class Star Destroyer Reprisal . L'incidente ha spinto un gruppo di truppe sotto LaRone a fuggire dallo Star Destroyer. Allo stesso tempo, Ozzel credeva che Jade stesse indagando sulla diserzione di LaRone e dei suoi assaltatori, e cospirò con il colonnello Vak Somoril per ucciderla, al fine di evitare che l'incidente potesse ferire le sue possibilità di diventare un ammiraglio.

Ozzel ha preso il Reprisal per ordinare un bombardamento di Gepparin per raggiungere il suo obiettivo di aumentare attraverso i ranghi. Ironia della sorte, non è diventato un ammiraglio a causa della sua lealtà o abilità, ma della sua apparente slealtà. Jade non si fidava di Ozzel, quindi consigliò a Darth Vader di tenerlo sotto stretta sorveglianza. Vader prese il consiglio di Jade e Ozzel fu promosso ammiraglio, succedendo a Amise Griff come comandante della nave ammiraglia di Vader, l' esecutore del Dreadnought della stella, in prima linea nello squadrone della morte. Ozzel avrebbe servito sotto Vader per circa tre anni. Vide il comando dell'Esecutore come un percorso per raggiungere più potere, e credette che sarebbe stato in grado di controllare l'universo con il Super Star Destroyer.

Le ricerche di Ozzel per il quartier generale nascosto dei ribelli erano improduttive e servivano solo ad agitarsi su Vader. La sua eccessiva fiducia nelle sue capacità portò alla fine alla sua morte prima della Battaglia di Hoth. In preparazione alla battaglia, fece squadrare lo squadrone della morte dall'iperspazio troppo vicino al pianeta Hoth, allertando i ribelli alla presenza degli imperiali. Alla fine era riuscito a trovare il quartier generale dei ribelli, ma aveva commesso un errore fatale che ha permesso alla ribellione il tempo necessario per alzare il loro scudo planetario ed evacuare Echo Base. Vader, avendo avuto abbastanza dei fallimenti dell'ammiraglio, eseguì telecineticamente Ozzel per l'errore poco dopo, promuovendo il Capitano Firmus Piett per riempire il posto vacante.