FANDOM


Krest 1

Milton Krest è un antagonista di supporto nel film di James Bond del 1989, License to Kill. È interpretato da Anthony Zerbe.

FilmModifica

Krest è il proprietario di una struttura di ricerca marina usata come copertura per le operazioni di droga di Franz Sanchez e possiede anche una barca chiamata Wavekrest. Quando Sanchez viene arrestato per droga e omicidio, Krest mette a rischio la sua organizzazione per liberare il suo capo dopo che il funzionario della DEA corrotto Ed Killifer manda in mare il suo furgone della polizia. Di notte, Krest e Sanchez parlano della lealtà di Killifer prima che Sanchez rimproveri Felix Leiter, che è stato colui che lo ha arrestato. James Bond, apprendendo dell'attacco feroce di Sanchez al suo amico, incontra Krest il giorno dopo per dare un'occhiata, ma Krest incoraggia l'agente a partire. Il giorno seguente, il giorno dell'affare, Bond entra nel Wavekrest e progetta di far apparire Krest sleale nei confronti di Sanchez. Bond sabota l'affare della droga mentre gli uomini di Krest tentano di ucciderlo, ma Bond riesce a fuggire su un idrovolante con 2 milioni di dollari di Sanchez.

Poco dopo, Bond si intrufola nuovamente a bordo del Wavekrest mentre entra nell'istmo di Città e pianta il denaro rubato all'interno della camera di decompressione della nave prima dell'incontro di Krest con Sanchez. Sanchez, già sospettando che Krest lo abbia squarciato, scende sul ponte inferiore e scopre il denaro rubato. Bond aveva precedentemente fatto credere al paranoico che Sanchez credeva che Krest stesse usando i soldi per pagare una squadra di successo per ucciderlo. In una rabbia, Sanchez lancia Krest nella camera di decompressione e aumenta gradualmente la pressione. Quando raggiunge un livello critico, Sanchez incide la bocca con un'ascia da fuoco, provocando una rapida decompressione all'interno della camera. Urlando in agonia, la testa di Krest inizia ad espandersi e alla fine esplode, facendo schizzare la finestra dell'oblò con il sangue.

GalleryModifica