FANDOM


Necros (James Bond).jpg
Necros è l'antagonista secondario nel film del 1987 di James Bond The Living Daylights. Egli è interpretato da Andreas Wisniewsky.

Biografia Modifica

Necros era altamente allenato da Georgi Koskov e Brad Whitaker e un assassino sovietico disciplinato con affiliazione KGB, ma alla fine leale a Koskov e Whitaker. Un alto, biondo individuo, il suo unico vizio sembra essere una dipendenza al suo stereo personale, che egli è raramente visto senza. Necros utilizza un grande numero di travestimenti e molte tecniche di uccisione, anche se lo strangolamento sembra essere un metodo preferito. La sua prima priorità è quella di vedere che Koskov è portato in modo sicuro nella tenuta di Whitaker a Tangeri dalla casa sicura in Inghilterra dove Koskov è tenuto dai servizi segreti britannici. Egli completa questa missione travestendosi come un lattaio, per cui ottiene l'accesso al composto dei servizi segreti. Successivamente, egli via radio in un rapporto di una grande perdita di gas all'interno dell'edificio. Questo induce la sicurezza a ordinare l'evacuazione immediata. Nella confusione, egli rapisce Koskov ed effettua la sua fuga con l'aiuto di granate esplosive che sembrano bottiglie di latte, uccidendo diversi agenti MI6 che tentano di arrestarlo. Necros poi uccide Saunders, capo della Stazione V in Vienna che diventa parte dell'operazione da rendere ai servizi segreti britannici credendo che i sovietici hanno avviato l'operazione "Smiert Spionem" o "Morte alle Spie". Necros è ucciso dopo una lotta a mezz'aria con Bond tenendo una rete di un aereo carico. Necros supplica per la sua vita, ma Bond ricorda vivamente la morte dell'indifeso Saunders e lascia cadere Necros alla sua morte.

Gallery Modifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale