FANDOM


Wikigw.jpg
Il Re Stregone di Angmar una volta era un gran signore degli uomini che cadde sotto l'influenza di Sauron dopo aver ottenuto un anello del potere ed è l'antagonista quaternario della serie cinematografica Il Signore degli Anelli, a fianco dei suoi compagni Nazgûl, e l'antagonista terziario de Il ritorno del re. Poi è diventato un potente fantasma. Ha fondato il regno di Angmar e divenne noto come un grande stregone guadagnando così il suo titolo di Re Stregone di Angmar.

Storia Modifica

Non si sa nulla delle origini del Re Stregone se non che era un gran signore degli uomini, forse un Nùmenoreano. Ha servito Sauron dopo essere diventato un fantasma. Era il signore dei Nazgûl. Ha fondato il regno di Angmar e usato per distruggere il regno di Arnor. Dopo aver realizzato la minaccia che il Re Stregone ha imposto, Gondor (il regno sorella di Arnor) si allea con gli elfi per distruggere Angmar. Dopo la distruzione di Angmar il Re Stregone è tornato a Mordor e catturato Minas Ithil, in Gondor, rinominandola Minas Morgul.

Egli è visto brevemente in Lo Hobbit - Un viaggio inaspettato, con la sua vera forma visibile di spirito che appare da una statua di lui. È stato guidato via da Radagast che ha preso la sua lama Morgul. Si dice che è stato ucciso molto tempo fa e sepolto in una tomba impenetrabile con le sue armi, e che è stato risuscitato dai morti come uno Spettro dell'Anello dal Negromante (Sauron).

Gli Spettri dell'Anello tornano in Lo Hobbit - La battaglia delle Cinque Armate, durante la quale sono stati sconfitti e apparentemente uccisi da Galadriel, Saruman, e Elrond, ma il Negromante li risuscita. Galadriel poi bandisce tutti e nove gli Spettri dell'Anello e Sauron a Mordor.

Il Re Stregone ha condotto la caccia per l'Anello travestito da Cavaliere Nero. Dopo essere stati sconfitti al guado di Bruinen da un'alluvione convocato da Elrond e Gandalf, i Nazgûl tornano a Mordor e pronti a distruggere Gondor. Hanno ottenuto enormi destrieri alati chiamati bestie crudeli. Il Re Stregone ha condotto i suoi eserciti per l'assedio di Gondor e la battaglia dei Campi del Pelennor dove ha ucciso re Theoden di Rohan ma è stato affrontato da un guerriero che si è rivelato come Éowyn, nipote del re.

Lei ha ucciso la bestia e affrontato il Re Stregone che ha rotto il braccio scudo ma è stato pugnalato da Merry (un Hobbit) con una spada dell'Ovesturia (una spada fatta apposta per portare alla rovina il Re Stregone) che ha rotto l'incantesimo di protezione del Re Stregone, poi Éowyn ha ucciso il Re Stregone pugnalandolo in faccia. Entrambe le spade che hanno trafitto la sua carne non morta erano rotte pochi secondi dopo.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale