FANDOM


Thomas Gabriel

“ Sulla tua lapide, dovrebbe leggere: Sempre nel posto sbagliato nel momento sbagliato. “

~ Thomas Gabriel a John McClane

Thomas Gabriel è il principale antagonista del film del 2007 Live Free or Die Hard , noto anche come Die Hard 4.0 . È un ex analista DOD che guida un gruppo di cyber-terroristi che interrompono sistematicamente l'infrastruttura statunitense. È interpretato da Timothy Olyphant, nel suo secondo ruolo da cattivo del film nella sua carriera di attore dopo il suo ritratto di Mickey Altieri un decennio prima in Scream 2 .

Primi anni di vitaModifica

Gabriel era un ex programmatore capo per la sicurezza degli infastrutture americane nel DOD. Durante il suo incarico presso il DOD, ha progettato un programma che gestisce una struttura NSA top-secret chiamata Woodlawn, che viene utilizzata come server di backup per i record personali e finanziari critici in caso di attacchi sistematici totali. Gabriel ha fatto irruzione nella riunione dei capi di stato maggiore. Ha hackerato e chiuso NORAD con un laptop per dimostrare che l'America è vulnerabile per un attacco informatico. Puntando una pistola alla testa, i Capi Congiunti lo costrinsero a fermare l'hack. Quando ha cercato di renderlo pubblico, il governo lo ha umiliato pubblicamente e licenziato. Il vice direttore Miguel Bowman si riferisce a lui come non essere "persone amichevoli". Era anche apparentemente consapevole di Fredrick Kaludis aka Warlock.

Live Free or Die HardModifica

Con l'aiuto di Mai Linh e di una rete di hacker guidati da Trey , Gabriel ha preparato una svendita per distruggere l'economia americana e rubare miliardi di dollari usando l'impianto di Woodlawn. Usando hacker da tutto il paese, incluso Matt Farrell , crea diverse parti della vendita di incendi e manda uomini guidati da Rand ad assassinare gli hacker, ma fallisce nell'eliminare Farrell quando il Detective John McClane interferisce. Mentre invia Rand in elicottero per dare la caccia a McClane e Farrell, inizia la sua vendita di fuochi d'artificio e manda un messaggio composto da clip di vari presidenti in tutto il paese per creare paura e viaggiare intorno a Washington DC in un rimorchio tirato da un diciotto evitare di essere localizzato Dopo che Mai trova McClane, Gabriel gli parla e cerca di farlo arrendere o uccidere Farrell e cancella il suo 401K per cercare di convincerlo a farlo. McClane rifiuta e Gabriel manda Rand dietro di lui e dopo che è inseguito in un tunnel, manda tutto il traffico contro di lui quando Trey esita. Dopo aver ricevuto la notizia che McClane ha distrutto l'elicottero e solo Rand è sopravvissuto e che McClane a quanto pare non ha fatto nulla, ricorda Rand. Dopo che l'Eastern Hub ha iniziato a tornare online, Gabriel contatta Mai tramite videoconferenza e chiede di sapere cosa sta succedendo e rimane scioccato nel trovare McClane che gli risponde rivelando che Mai è morto. Per rappresaglia, Gabriel fa esplodere l'Hub nel tentativo di uccidere McClane e Farrell, ma fallisce. Gabriel si reca a Woodlawn per ottenere i dati finanziari ed è furioso quando Warlock si collega alla sua rete per trovarlo. Gabriel contatta Warlock ed è sorpreso nel vedere McClane vivo. Mentre Warlock e Farrell cercano di rintracciarlo, Gabriel contatta Lucy McClane e manda uno dei suoi uomini Russo a rapirla in ostaggio. Warlock riesce a rintracciare la sua posizione e McClane e Farrell lo inseguono mentre Gabriel ottiene in ostaggio Lucy. Gabriel ha anche tutti i suoi hacker, ma Trey viene ucciso non avendo più bisogno di loro. Quando Farrell mette in allarme, manda Russo dopo McClane e rimane scioccato quando McClane sconfigge e apparentemente lo uccide. Gabriel cerca di ragionare con McClane, cercando di convincerlo che quello che sta facendo è giusto e quando fallisce, cerca di convincere Lucy a farlo ed è arrabbiato quando Lucy Merley dice a McClane che ci sono cinque cattivi rimasti e lui la schiaffa e manda Rand dopo McClane. Dopo che Farrell viene catturato da Emerson dopo aver crittografato i dati, Gabriel decide di andarsene e parte su un camion Hazmat con la sua roulotte che lo segue. Lì tenta di costringere Farrell a decrittografare i dati, ma quando McClane prende il posto del diciottenne, Gabriel prende a pugni un pilota dell'F-35 per attaccarlo e crede che sia stato ucciso.

MorteModifica

Gabriel's death

Gabriel riceve una pallottola nel cuore

Gabriel e i suoi uomini vanno in un magazzino vicino all'autostrada, a loro sconosciuto rintracciato da McClane che è sopravvissuto. Gabriel spara a Farrell in ginocchio e minaccia la vita di Lucy per fargli decifrare i dati e ordina a Trey di preparare un aereo che sono pronti a fuggire. Tuttavia, McClane arriva e uccide Trey e uno degli uomini rimanenti di Gabriel. Gabriel usa Lucy come ostaggio per impedire a McClane di sparargli e McClane viene colpito a braccio da Emerson. Gabriel costringe Farrell a continuare a lavorare e mentre insegue McClane, Lucy spara a Emerson in piedi e calcia la sua pistola a McClane, ma Gabriel lo ferma e afferra McClane e infila la sua pistola nella ferita di McClane per torturarlo e deriderlo, ma McClane afferra la pistola e si spara attraverso la spalla, mandando il proiettile nel cuore di Gabriel, uccidendolo.